Eat market: lo street food sbarca a Milano

Amate lo street food ma non sapete bene come e dove trovarlo a Milano? Siete nostalgici dei famosi mercati di Brooklyn, East London o il più recente De Foodhallen? Ebbene, cari amanti del « cibo di strada », non dovrete più allontanarvi dalla capitale meneghina per vivere la vera esperienza dello street food: il nuovo Eat Market è la soluzione ai vostri attacchi di fame.

foto 2Alcune buone forchette potrebbero avere già sentito parlare di questa iniziativa. Essa infatti è nata verso la fine del 2015 quando, sulla scia del successo del piccolo angolo gastronomico degli East market, gli organizzatori hanno creato un evento interamente dedicato al cibo, il 7 e 8 novembre. Se l’Eat Market doveva essere allora solo temporaneo, anche questa volta il successo è stato tale da invogliare gli organizzatori a farne un evento fisso.

A partire dal 6 e 7 febbraio 2016, agli East Market di via Giovanni Ventura (zona Lambrate) invece delle (in)solite bancarelle vintage potrete trovare con cadenza mensile un vero e proprio flea food market – che altro non è che un anglicismo per definire una sorta di mercatino delle pulci, ma del cibo. L’Eat market è infatti un mercato gastronomico – ad entrata gratuita – che offre un’ampia varietà di cibi internazionali – dalla pizza napoletana alla cucina asiatica, dagli hamburger tipicamente americani al parmigiano.

foto 1

Da mezzogiorno a mezzanotte, dei weekend prescelti, potrete dunque girovagare tra i vari stand alla ricerca di buoni affari per il vostro stomaco, ma anche per i vostri occhi! La caratteristica di questo mercato è infatti che una volta ordinato il cibo voi possiate assistere in diretta alla sua preparazione. È una cucina espresso insomma, e si sa che ai milanesi sempre di fretta tutto ciò che è veloce piace tantissimo, o no ?

Se poi vi venisse voglia di prolungare l’esperienza a casa, in attesa del mese successivo, nessun problema! L’Eat Market è un vero e proprio mercato, dove potrete fare un po’ di spesa scegliendo tra i 30 stand a disposizione, tra cui uno interamente dedicato ai nostri amici a quattro zampe ed uno vegano, dove la canapa è l’ingrediente principale.

ghettopancake

Altri stand in cui vale la pena mangiare sono senz’altro il Ghetto Pancake, dove potrete divorare i tipici pancakes americani; Bedda, un vero e proprio angolo di Sicilia; 202 e Cheezy Weezy per gli hamburger, e i Baccalà e la loro frittura mista di pesce. E se vi verrà sete – com’è molto probabile – potrete trovare birra nello stand della Heineken, whiskey e anche il sakè in vari stand.

foto 3

Sentite già il profumino? Vi è venuta un po’ di fame? Noi stiamo già aspettando con impazienza l’annuncio del weekend scelto per marzo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *