Camden town: dove il sogno è realtà

Foto di Chiara Paganini

Stanchi di camminare per le strade con gli occhi puntati addosso a causa di un’acconciatura bizzarra,di qualche piercing di troppo o di un look un poco azzardato? Se la risposta è si preparate la valigia e dirigetevi a Londra,in particolare a Camden town nei pressi del Regent’s Canal. Da sempre -o meglio, dal 1970 – è conosciuto come il quartiere degli “alternativi” di coloro che non si sono mai voluti omologare agli standard della società londinese.

Foto di Chiara Paganini

All’uscita della metro verrete travolti da sensazioni uditive visive e olfattive sensazionali. Melodie di strumenti musicali,il vociare delle persone,i negozi dall’aspetto insolito il profumo delle spezie e dei cibi provenienti da tutto il mondo. Questa è Camden Town. Per girare tutti i negozi che vendono le cose più strane,da abbigliamento a oggettistica  da artigianato a antiquariato non bastano 24 ore.

Artisti di strada rallegrano le giornate ai passanti e svariate bancarelle di cibo di strada ti fanno fare un tour gastronomico intorno al mondo.

Pensando a Londra a tutti vengono in mente i classici monumenti,il Big Ben, il London Eye, il Buckingham palace e  le diverse cattedrali. Questa zona particolare ci fa capire come spesso sia importante uscire dagli schemi e andare a ricercare le cose magari meno comuni ma più caratteristiche. Quando si comprende che è importante andare a scoprire i luoghi tipici e i quartieri più nascosti alla ricerca di realtà del tutto nuove si diventa cittadini del mondo. Ed è la cosa più bella che possa capitare a qualsiasi persona che ama viaggiare.

chia articolooo
Foto di Chiara Paganini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *