Il concetto di evoluzione parte dai Pokémon

Molteplice e straordinario, con creature gigantesche e in miniatura, il mondo dei Pokémon è realmente un mondo meraviglioso.

Pokémon: L’ascesa di Darkrai

I Pokémon hanno fatto capire l’evoluzione ai bambini prima ancora delle teorie darwiniane.

Per i bambini nati a cavallo tra anni Ottanta e anni Novanta il primo approccio con l’evoluzione non si è verificato grazie  a Darwin, ma grazie ad Ash, ragazzo di Biancavilla e grazie ai Pokémon.

Ash é il protagonista del gioco Pokémon, nato in Giappone nel 1996 per la console Nintendo Game Boy. Il ragazzo deve aiutare il professor Oak a completare il Pokédex, un’enciclopedia che memorizza le informazioni d tutti i 151 Pokémon che si incontrano o si catturano.

Per aiutare Ash a completare il Pokédex il Professore gli mette a disposizione uno tra i tre Pokémon starter: uno di tipo fuoco, uno di tipo acqua, uno di tipo erba. 

Dopo la scelta del Pokémon parte l’avventura di Ash tra le varie regioni, ognuna con una palestra in cui é presente il Capo Palestra. Solo battendo il Capo Palestra si puó accedere alla regione successiva. Durante il viaggio si possono incontrare e catturare Pokémon per arricchire la propria squadra, che, durante le battaglie contro gli altri allenatori, puo’ essere composta solo da sei Pokémon; i restanti vanno depositati nei box. Per catturare i Pokémon si utilizzano le Pokéball, le quali possono essere: Pokéball, Megaball, Ultraball e Masterball, la quale, a differenza delle altre, non puó fallire. 

I Pokémon hanno, generalmente, tre livelli evolutivi. Ogni Pokémon puó raggiungere un determinato livello ed acquisire determinate mosse speciali, in linea col tipo di Pokémon che é. I tipi di Pokémon possono essere terra, erba, acqua, fuoco, elettro, buio, veleno. Una volta raggiunto un dato livello il Pokémon si evolve, passando allo step successivo.

Le battaglie tra allenatori si svolgono un Pokémon contro un Pokémon e, a mano a mano che un Pokémon viene messo K.O., il rispettivo allenatore deve selezionare un altro Pokémon. Vince l’allenatore che riesce a mettere fuori uso tutti i Pokémon dell’avversario.

Ash, dopo aver sconfitto le 9 palestre, deve affrontare tutti i Capi Palestra nella Lega Pokémon. Una volta battuti tutti gli allenatori lo scopo del gioco resta completare il Pokédex.

Ogni gioco di Pokémon ha il propio Pokémon leggendario, che bisogna catturare con la MasterBall.

Durante gli anni ci sono stati molti giochi di Pokémon, sono stati aggiunti molti Pokémon al Pokédex e sono stati fatti anche alcuni film.

Il Pokémon piú rappresentativo é senza dubbio Pickachu: un ratto di tipo elettro che é il miglior amico di Ash ed é quello entrato maggiormente nella cultura popolare.

Ogni bambino, ragazzo, adulto che abbia mai giocato a Pokémon ha preso a cuore i propri “animaletti” quasi come fossero dei figli, facendoli crescere e facendoli evolvere al meglio. La squadra diventa motivo di vanto con altri allenatori; si fa a gara a chi riesce a finire il gioco nel minor tempo possibile. 

Pokémon é una pietra miliare della cultura di massa e lo é diventato soprattutto perché si é sviluppato insieme alle console.

Immagini

immagine

immagine

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *