Spyro Reignited Trilogy : la rivincita dell’Old Gen

                                                                                                         “ Dov’è Gnasty Gnork? Lo arrostirò!”
                                                                                                                                               Spyro

Il draghetto più amato dai giocatori torna sulle console next gen.

Durante gli anni d’oro del videogaming , quando le software houses si facevano la guerra per sfornare i prodotti migliori, il mondo ha visto nascere una serie di titoli cult di cui tutti, ma proprio tutti,dovevano essere a conoscenza per potersi ritenere al passo coi tempi. I primi e più importanti tra i titoli da citare sono i famosissimi Resident Evil, Crash Bandicoot, Medievil,Metal Gear Solid ed ultimo ma non meno importante SPYRO.

Probabilmente il nome suonerà familiare a molti lettori e c’è un perché: Spyro è il draghetto sputafuoco più conosciuto al mondo e le sue avventure hanno letteralmente plasmato un’intera generazione di videogamers.
Le sue avventure si son diramate in 3 videogiochi canonici per Play Station 1  (Spyro the dragon, Ripto’s rage,Year of the dragon) ed una serie di altrettanti titoli per le piattaforme a seguire (Play Station 2 ,varie comparse in titoli mix pg) .
Il successo ottenuto da Spyro rappresenta tutt’oggi un motivo di magica nostalgia per il giocatore, un ritorno ai tempi in cui la giocabilità era il vero punto di forza di un titolo.

Col passare degli anni l’introduzione di una grafica sempre più vicina alla realtà e lo sviluppo di console capaci di far girare titoli da realtà aumentata, anche l’industria di stampo old gen ha deciso di ridare vigore ai suoi titoli di punta.
Il primo a fare il grande passo è stato Crash Bandicoot, il marsupiale più astuto del mondo.
Al solo annuncio di quello che sarebbe stato il remake dell’anno, l’industria videoludica (consumatori compresi) impazzì . La parola “remake” divenne ben presto il cavallo di battaglia di tutti coloro che avrebbero voluto rigiocare i titoli della loro infanzia e solo recentemente  le aziende produttrici, mosse da una sana nostalgia e dal fiuto per l’affare, hanno lentamente cominciato ad avanzare di pari passo con le richieste di coloro che per anni ed anni ne avevano ricambiato la fiducia acquistando titoli di ogni sorta.

La scelta di far tornare Spyro sulle console di ultima generazione ha dimostrato, in pochi scatti ,quanto la tecnologia sia esplosa in maniera dirompente,diventando  fautrice di scenari quasi perfetti e curati in ogni minimo dettaglio.

Il titolo “Spyro Reignited Trilogy” contiene i tre capitoli di punta della saga del draghetto viola e sarà disponibile sugli scaffali per la metà di Settembre. Si calcola ,tra pre order e possibili rotture del D1, che possa superare le vendite del suo compagno apripista “ Crash Bandicoot” dando il via ad lungo e sano periodo di remake videoludici ,a lungo richiesti anche dal consumatore meno accanito.

IMMAGINI:                     FONTI
Esperienza di gioco personale dell’autrice

IMMAGINE 1

IMMAGINE 2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *