Ultraresistenza

11 articoli

La Resistenza non è finita nel 1945 e i partigiani non sono scomparsi.

Il fatto che a livello europeo ci sia la pace non vuol dire che la battaglia sia ferma; infatti, è semplicemente cambiato il terreno di combattimento e sono mutati gli armamenti: il fucile è diventato il potere politico di escludere gli ultimi e i più deboli; il rastrellamento si è convertito in mancanza di opportunità e pregiudizio verso le fasce più svantaggiate della popolazione.

Allo stesso modo, oggi non si fucilano più gli ufficiali nazisti ma i partigiani sono ancora intorno a noi e, molte volte, siamo noi senza nemmeno rendercene conto.

Partigiano è chi si scaglia contro l’odio in rete, contro comportamenti disumani come il revenge porn o il cyberbullismo; Partigiano è chi fa volontariato nelle mense per gli indigenti e chi fa informazione senza lasciarsi andare a ideologie politiche ma riportando i fatti così come essi sono, indipendentemente dal fatto che possano dare fastidio a qualcuno.
Partigiani possiamo esserlo tutti e un partigiano fa una cosa sola: resiste.

Resistenza contro quanto è ingiusto al mondo, concretamente e non con le chiacchiere.

Sii partigiano anche tu, prendi una parte e resisti!